This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

INFORMATIVA PER I CONNAZIONALI: ANNUNCIATO OBBLIGO DI VACCINAZIONE PER L’INGRESSO IN KENYA DALL’ESTERO.

Date:

12/10/2021


INFORMATIVA PER I CONNAZIONALI: ANNUNCIATO OBBLIGO DI VACCINAZIONE PER L’INGRESSO IN KENYA DALL’ESTERO.

Le Autorità del Kenya hanno annunciato che, a partire dal 21 dicembre 2021, tutti i viaggiatori maggiorenni dovranno presentare, all’arrivo nel Paese, un certificato di avvenuta vaccinazione dal COVID-19 con un vaccino riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. I viaggiatori in arrivo potranno altresì essere sottoposti a test rapidi a campione, a spese delle Autorità, e dovranno attenderne l’esito negli spazi predisposti all’uopo nell’area aeroportuale. Chi risulti positivo al test rapido sarà sottoposto a test COVID PCR e, in caso di ulteriore positività, sarà posto in quarantena a proprie spese in una delle strutture alberghiere designate dalle Autorità.

Prova di vaccinazione sarà richiesta altresì a tutti i viaggiatori in partenza, keniani o stranieri, che intendano fare rientro nel Paese.

Tali misure si aggiungono a quelle già in essere dagli scorsi mesi, ovvero l’obbligo di presentare un certificato negativo per test COVID PCR effettuato non oltre 96 ore prima dall’arrivo nel Paese, nonché il requisito di non presentare una temperatura corporea superiore a 37,5 gradi e non manifestare tosse persistente, difficoltà respiratorie o altri sintomi influenzali.

Le Autorità hanno altresì annunciato che, sempre dal 21 dicembre, anche per l’accesso in hotel, bar, ristoranti e mezzi di trasporto pubblici sarà richiesto di presentare la prova di avvenuta vaccinazione dal COVID-19, che si raccomanda dunque di portare sempre con sé. In tutti i luoghi e i mezzi di trasporto pubblici e privati continua ad essere obbligatorio l’uso di mascherine facciali e il distanziamento sociale di almeno un metro.


447